I 10 killer del matrimonio.

10 KILLER DEL MATRIMONIO

 

Estrapolazione dallo studio sul matrimonio portato dal pastore Giorgio Bosi a Udine il 30 gennaio 2011

 

 

1) TROPPO LAVORO E TROPPA STANCHEZZA FISICA

Questo killer insidia in particolar modo le coppie giovani che, incalzate dalle necessità incombenti, cercano di strafare. Quando riusciranno a vedersi e parlarsi stanchi come sono? Quale sarà la qualità del loro dialogo?

 

2) TROPPI DEBITI E CONFLITTI FINANZIARI

Spesso non si sa gestire una buona contabilità. Bisogna, perciò, spendere secondo le proprie possibilità, poiché, diversamente, i debiti peseranno come macigni. Un po' di previdenza non guasta, per molti e ovvi motivi ...

 

3) TROPPO EGOISMO

Paradossalmente siamo costretti ad ammettere che nel mondo esistono due categorie di persone: chi è pronto a donarsi senza riserve e quanti, invece, sono propensi solo a pretendere. Quando ci si sposa e uno dei coniugi vuole solo “approfittare”, allora si preparano guai veramente grossi!

 

4) TROPPO INTRUSIONI DA PARTE DEI GENITORI

Qualora gli sposi siano ancora troppo legati ai genitori, è cosa saggia stabilire il comune domicilio non troppo vicino a loro! Il cordone ombelicale deve essere tagliato, perciò è consigliabile frapporre una certa distanza fisica se non geografica.

 

5) TROPPI SOGNI ROMANTICI

Alcune coppie accedono al matrimonio pensando che si tratti di un eterno viaggio di nozze vissuto in situazioni incantevoli. È sicuramente cosa migliore mantenere la testa sul collo e guardare le realtà oggettive per quello che effettivamente sono.

 

6) TROPPI INTRUSI

Molti elementi estranei s’intrufolano nelle relazioni matrimoniali e ne distruggono la bellezza. Uno degli intriganti più comuni è la gelosia che impedisce di compiacersi per le gioie messeci a disposizione dall’unione matrimoniale. Un altro nemico importuno è la disistima che può colpire e spingere all'insicurezza. L'amore deve essere fiducioso e sereno, libero dagli intrighi del sospetto.

 

7) TROPPO ALCOL, PORNOGRAFIA, GIOCO

La nostra natura umana tende ad assumere abitudini deleterie. La Bibbia afferma, infatti, di rifuggire dalle tentazioni; molti, però, ne sottovalutano i pericoli e ...

 

8) INSUCESSO NEGLI AFFARI

Questo pericolo colpisce in particolar modo l’amor proprio degli uomini che, di conseguenza, portano e scaricano in famiglia le loro frustrazioni, preoccupazioni e rancori contro il mondo intero e chi li ha ingannati o mal considerati.

 

9) TROPPO SUCCESSO

Questo è il rovescio del punto precedente. Troppe famiglie sono state rovinate dal successo in una professione o da un lavoro di prestigio che occupa troppo tempo ma che trattiene i genitori lontani dai figli.

 

10) TROPPO GIOVANI

Anche sposarsi in età troppo giovane può rappresentare un grave pericolo, infatti, l’immaturità può rendere incapaci di assumere le responsabilità e i pesi di una famiglia. L’inadeguatezza e l’inesperienza portano, molto spesso, al fallimento.

 

N.B. Se vuoi proporci altri “killer” del matrimonio, sarà un piacere per noi aggiungerli a questo elenco, che, purtroppo, non sarà mai completo.