Agostino da Ippona

Sant’Agostino

 

Teologo, filosofo e vescovo romano - Tagaste 13-11-354 - Ippona 28-08-430

Padre e dottore della chiesa Cattolica Apostolica Romana

 

• “Il Nuovo Testamento è nascosto nell’Antico, e l’Antico Testamento è stato reso palese ed esplicito nel Nuovo Testamento”.

 

• “Può l’uomo essere l’artefice di sé stesso? È forse possibile che d’altrove o per altro tramite possano giungere a noi l’esistenza e la vita, se non per ciò con cui Tu ci fai, Tu, per cui l’esistere e il vivere non sono cose scindibili, essendo la perfezione dell’essere e la perfezione della vita un’unica e medesima cosa?”

 

• “Il modo in cui lo spirito è unito al corpo non può essere compreso dall'uomo, tuttavia, è in questa unione che consiste l'uomo.”

 

• “Amare senza misura è la vera misura dell’amore”.

 

• “Ama (il tuo Dio) ed Egli si avvicinerà, amaLo ed Egli dimorerà in te!”

 

• “L’uomo, può isolarsi da tutto, ma non dalla sua coscienza”.

 

• “Amare veramente la pace, significa amarne anche i nemici”.

 

• “Ecco la vera perfezione dell’uomo: scoprire la propria imperfezione”

 

• “L'ira è una pagliuzza nell’occhio dell’uomo, l'odio, invece, è una trave immane.

 

• “La vera amicizia non può chiamarsi tale se non è cementata dalla carità”.

 

• “L’orgoglio, oltre a essere il padre di tutti i vizi, è, per certo, all’origine di molte malattie.”

 

• “Essere felici significa apprezzare, pienamente, quello che già si ha!”.