Alcune dellle pił belle frasi di Gesł

Ecco alcune delle più belle frasi di Gesù

 

1 «Perché mi cercavate? Non sapevate che io dovevo trovarmi nella casa del Padre mio?» (Luca 2:49).

 

2 «Sta scritto: "Non di pane soltanto vivrà l'uomo, ma di ogni parola che proviene dalla bocca di Dio"» (Matteo 4:4).

 

3 «È altresì scritto: "Non tentare il Signore Dio tuo"» (Matteo 4:7).

 

4 «Vattene, Satana, poiché sta scritto: "Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi il culto"» (Matteo 4:10).

 

5 «Che c'è fra me e te, o donna? L'ora mia non è ancora venuta» (Giovanni 2:4).

 

6 «Non temere; d'ora in poi sarai pescatore di uomini» (Luca 5:10).

 

7 «Uomo, i tuoi peccati ti sono perdonati» (Luca 5:20).

 

8 «Nessuno mette vino nuovo in otri vecchi; altrimenti il vino nuovo fa scoppiare gli otri, il vino si spande, e gli otri vanno perduti» (Luca 5:37).

 

9 “Beati i mansueti, perché erediteranno la terra. Beati quelli che sono affamati e assetati di giustizia, perché saranno saziati. Beati i misericordiosi, perché a loro misericordia sarà fatta. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati quelli che si adoperano per la pace, perché saranno chiamati figli di Dio. Beati i perseguitati per motivo di giustizia, perché di loro è il regno dei cieli. Beati voi, quando vi insulteranno e vi perseguiteranno e, mentendo, diranno contro di voi ogni sorta di male per causa mia. (Matteo 5:3-11)

 

10 «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato d'acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio» (Giovanni 3:5).

 

11 «Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è che ti dice: "Dammi da bere", tu stessa gliene avresti chiesto, ed egli ti avrebbe dato dell'acqua viva» (Giovanni 4:10).

 

12 «Dio è Spirito; e quelli che l'adorano, bisogna che l'adorino in spirito e verità» (Giovanni 4:24).

 

13 «Àlzati, prendi il tuo lettuccio e cammina» (Giovanni 5:8).

 

14 «Il Figlio dell'uomo è signore del sabato» (Luca 6:5).

 

15 «La tua fede ti ha salvata; va' in pace» (Luca 7:50).

 

16 «Ravvedetevi, perché il regno dei cieli è vicino» (Matteo 4:17).

 

17 «Venite dietro a me e vi farò pescatori di uomini» (Matteo 4:19).

 

18 «Chi mi ha toccato?» (Luca 8:45).

 

19 «Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a se stesso, prenda la sua croce e mi segua (Marco 8:34).

 

20 «In verità, in verità vi dico che voi mi cercate, non perché avete visto dei segni miracolosi, ma perché avete mangiato dei pani e siete stati saziati» (Giovanni 6:26).

 

21 «Nessuno può venire a me se non lo attira il Padre, che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno» (Giovanni 6:44).

 

22 «Chi riceve questo bambino nel nome mio, riceve me; e chi riceve me, riceve Colui che mi ha mandato. Perché chi è il più piccolo tra di voi, quello è grande» (Luca 9:48).

 

23 «In verità, in verità vi dico: chi crede in me ha vita eterna» (Giovanni 6:47).

 

24 «Io sono il pane della vita» (Giovanni 6:48).

 

25 «Io sono il pane vivente, che è disceso dal cielo; se uno mangia di questo pane vivrà in eterno; e il pane che io darò per la vita del mondo è la mia carne» (Giovanni 6:51).

 

26 «Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno» (Giovanni 6:54).

 

27 «Chi crede in me, come ha detto la Scrittura, fiumi d'acqua viva sgorgheranno dal suo seno» (Giovanni 7:38).

 

28 «"Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me. Invano mi rendono il loro culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini"» (Mc 7:6-7).

 

29 «Ma guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché serrate il regno dei cieli davanti alla gente; poiché non vi entrate voi, né lasciate entrare quelli che cercano di entrare» (Matteo 23:13).

 

30 «Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché siete simili a sepolcri imbiancati, che appaiono belli di fuori, ma dentro sono pieni d'ossa di morti e d'ogni immondizia (Matteo 23:27).

 

31 «Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei» (Giovanni 8:7).

 

32 «Se perseverate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi» (Giovanni 8:31-32).

 

33 «In verità, in verità vi dico che chi commette il peccato è schiavo del peccato» (Giovanni 8:34).

 

34 «Chi mi rinnegherà davanti agli uomini, sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio» (Luca 12:9).

 

35 «E chiunque parlerà contro il Figlio dell'uomo, sarà perdonato; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo, non sarà perdonato» (Luca 12:10).

 

36 "Stolto, questa notte stessa l'anima tua ti sarà ridomandata; e quello che hai preparato, di chi sarà?" (Luca 12:20)

 

37 «Io sono il buon pastore; il buon pastore dà la sua vita per le pecore» (Giovanni 10:11).

 

38 «Io sono il buon pastore, e conosco le mie, e le mie conoscono me» (Giovanni 10:14).

 

39 «Questa malattia non è per la morte, ma è per la gloria di Dio, affinché per mezzo di essa il Figlio di Dio sia glorificato» (Giovanni 11:4).

 

40 «Ci sarà più gioia in cielo per un solo peccatore che si ravvede che per novantanove giusti che non hanno bisogno di ravvedimento» (Lc 15:7).

 

41 «Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà» (Giovanni 11:25).

 

42 «In verità, in verità vi dico che se il granello di frumento caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto» (Giovanni 12:24).

 

43 «Chi crede in me, crede non in me, ma in colui che mi ha mandato» (Giovanni 12:45).

 

44 «Io sono venuto come luce nel mondo, affinché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre». (Giovanni 12:46).

 

45 «Chi è fedele nelle cose minime, è fedele anche nelle grandi; e chi è ingiusto nelle cose minime, è ingiusto anche nelle grandi» (Luca 16:10).

 

46 «L'uomo, dunque, non separi quel che Dio ha unito» (Marco 10:9).

 

47 «È impossibile che non avvengano scandali, ma guai a colui per colpa del quale avvengono! Sarebbe meglio per lui che una macina da mulino gli fosse messa al collo e fosse gettato nel mare, piuttosto che scandalizzare uno solo di questi piccoli (Luca 17:1-2).

 

48 «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo sicomoro: "Sràdicati e trapiàntati nel mare", e vi ubbidirebbe (Luca 17:6).

 

49 «Se non ti lavo, non hai parte alcuna con me» (Giovanni 13:8).

 

50 «In verità, in verità vi dico che il servo non è maggiore del suo signore, né il messaggero è maggiore di colui che lo ha mandato» (Giovanni 13:16).

 

51 «Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri» (Giovanni 13:35).

 

52 «Chi cercherà di salvare la sua vita, la perderà; ma chi la perderà, la preserverà» (Luca 17:33).

 

53 «Allora due saranno nel campo; l'uno sarà preso e l'altro lasciato» (Matteo 24:40).

 

54 «Vegliate, dunque, perché non sapete in quale giorno il vostro Signore verrà» (Matteo 24:42).

 

55 «Lasciate che i bambini vengano a me» (Luca 18:16).

 

56 «Una cosa ti manca ancora: vendi tutto quello che hai, e distribuiscilo ai poveri, e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi» (Luca 18:22).

 

57 «Le cose impossibili agli uomini sono possibili a Dio» (Luca 18:27).

 

58 «Noi saliamo a Gerusalemme e il Figlio dell'uomo sarà dato nelle mani dei capi dei sacerdoti e degli scribi. Essi lo condanneranno a morte e lo consegneranno ai pagani, i quali lo scherniranno, gli sputeranno addosso, lo flagelleranno e l'uccideranno; ma, dopo tre giorni, egli risusciterà» (Marco 10:33-34).

 

59 «Oggi la salvezza è entrata in questa casa, poiché anche questo è figlio d'Abraamo perché il Figlio dell'uomo è venuto per cercare e salvare ciò che era perduto» (Luca 19:9-10).

 

60 «Poiché a chiunque ha, sarà dato ed egli sovrabbonderà; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha (Matteo 25:29).

 

61 «Vi dico che se costoro tacciono, le pietre grideranno» (Luca 19:40).

 

62 «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare, e a Dio quello che è di Dio» (Matteo 22:21).

 

63 «Perché alla risurrezione non si prende né si dà moglie; ma i risorti sono come angeli nei cieli» (Matteo 22:30).

 

64 «Questo è il mio corpo che è dato per voi; fate questo in memoria di me» (Luca 22:19).

 

65 «Questo calice è il nuovo patto nel mio sangue, che è versato per voi» (Luca 22:20).

 

66 «Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Però non la mia volontà, ma la tua sia fatta» (Luca 22:42).

 

67 «In verità, in verità ti dico che il gallo non canterà che già tu non mi abbia rinnegato tre volte» (Giovanni 13:38).

 

68 «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me» (Giovanni 14:6).

 

69 «Figlie di Gerusalemme, non piangete per me, ma piangete per voi stesse e per i vostri figli (Luca 23:28).

 

70 «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno» (Luca 23:34).

 

71 «Io ti dico in verità, oggi tu sarai con me in paradiso» (Luca 23:43).

 

72 «Padre, nelle tue mani rimetto lo spirito mio» (Luca 23:46).

 

73 «Pace a voi! Come il Padre mi ha mandato, anch'io mando voi» (Giovanni 20:19).

 

74 «Perché mi hai visto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!» (Giovanni 20:29).