Attivitā

Dio č Amore; Dio č Giustizia: Di Franco DI FLORIO

 

Dio è’amore ; Dio è giustizia

 

Non so esattamente quale sia il piano di Dio per noi, nè perché ci ha creati. Ma so con sicurezza che Dio ci ama, ci ha amati per primo e ci ha creati con la capacità di decidere se amare o no una persona.

Ma l’uomo quando ha cominciato ad amarlo?

Adamo ed Eva amavano Dio in modo perfetto e completo?

Capivano veramente chi era e cosa aveva fatto per loro con la creazione? Erano consapevoli di quanto Dio li amasse?

Adamo era come il figlio prodigo: aveva tutto, viveva amato e riverito, ma ha preferito lasciare la casa e il padre. In quella casa l’amore perfetto era unilaterale, solo dal padre verso il figlio, e quindi non completo.

Anche Adamo ed Eva non erano consapevoli dell’amore perfetto e indicibile di Dio; infatti Lo hanno tradito e hanno condannato l’umanità perché non hanno saputo amare Dio.

Dio, quando ha creato l’uomo, già sapeva tutto questo, sapeva che la creatura da sola non poteva corrispondere a Dio lo stesso amore, rendendolo non completo perché non reciproco. L’amore per essere completo deve essere reciproco.

Noi possiamo amare una persona in modo unico, spassionatamente, incondizionatamente, ma se non siamo corrisposti l’amore non può dirsi completo.

Quindi, per il piano di Dio, la nostra vita è un percorso per trovare consapevolmente l’amore riconoscente verso chi ci ha sempre amati e ci ha creati. La nostra vita è una prova d'amore! Avendone la capacità, grazie a Dio, sappiamo amare il nostro Signore e, di conseguenza, i nostri fratelli e il nostro prossimo.

Non ci ha lasciati soli in questa prova; nella sua misericordia e grazia divina , ha mandato sulla terra suo Figlio, parte di se stesso, quale esempio perfetto d'amore, che per amore è morto per me e per tutta l’umanità per garantire la vita eterna con Dio a quelli che ravvedendosi, Lo amano incondizionatamente per quello che Egli è, riconoscenti per quello che ha fatto per loro.

Ecco che l’amore perfetto di Dio diventa completo. Chi ama Dio, di conseguenza, ama i propri fratelli e il prossimo.

Ecco che l’amore consapevole della creatura verso il proprio creatore, che ci ha amati per primo, per grazia, ci dà la vita eterna e cioè di vivere in comunione perfetta con Dio per tutta l’eternità.

Dio è giustizia.

Dio non può vivere con chi non lo ama! È unicamente dell’uomo la responsabilità di vivere l’eternità lontano da Dio.